All News

ARS, l’Intergruppo per l’Identità Siciliana presenta mozione per i siciliani in Venezuela

di Gioacchino Bosco

Stamane l’Intergruppo per l’Identità Siciliana e la Regione Mediterranea formato dai deputati regionali Vincenzo Figuccia, Gaetano Galvagno e Danilo Lo Giudice, ha depositato presso gli uffici del parlamento regionale, la mozione recante misure di “Sostegno al Presidente della Regione per un’iniziativa nei riguardi

del Governo nazionale volta a tutelare i diritti di libertà e di democrazia dei
cittadini di origine siciliana residenti in Venezuela”. Si tratta di un atto con il quale l’Assemblea Regionale Siciliana verrà chiamata a dare mandato al Presidente Nello Musumeci ad utilizzare la facoltà prevista dall’art. 21 dello Statuto Speciale siciliano
e delle relative norme di attuazione, per richiedere al Presidente del Consiglio,
una riunione urgente del Consiglio dei Ministri, alla quale possa partecipare per
discutere delle condizioni delle popolazioni siciliane residenti in Venezuela e decretare provvedimenti idonei a garantire il ripristino della democrazia e della libertà nel Paese sudamericano.

Una situazione insostenibile – dice Vincenzo Figuccia, primo firmatario – che va affrontata con carattere di assoluta urgenza. È questo lo spirito della mozione che nasce dalle notizie drammatiche che ci arrivano dalle nostre comunità”.
“È giusto – continua Lo Giudice – che si ponga l’attenzione su questa tematica delicata considerato anche che molti venezuelani di origine siciliana, sono stati costretti a fuggire da una dittatura sulla quale il governo nazionale ha l’obbligo di esprimersi facendo valere i principi di democrazia e tutela della libertà che hanno sempre caratterizzato la nostra terra.”
È l’ultima battaglia che il neonato intergruppo all’Ars si intesta dopo quella sull’insularità e del costo dei biglietti aerei e che punta alla protezione umanitaria dei siciliani vessati dalla dittatura di Maduro.

In alto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com