All News

Sicilia: sanità, Figuccia sui manager: “utilizzare le somme delle indennità per potenziare i pronto soccorso”

“È tristemente noto come nella nostra Regione ci siano troppe strutture sanitarie al collasso e non di rado, in condizioni fatiscenti. Ne è un esempio lampante il pronto soccorso ostetrico del Policlinico di Catania i cui locali tutto sembrano fuorché spazi adibiti alle attese dei pazienti – lo rende noto Vincenzo Figuccia deputato dell’Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia che prosegue – sedie divelte, scritte sui muri e tanto altro, a pochi metri dalle sale parto.

Ecco che l’imperturbabile prassi di elargire premi obiettivo ad alcuni direttori generali, si pone in profonda contraddizione dinanzi a fattispecie come questa. Motivo di riflessione è dunque se sia più opportuno utilizzare queste somme per il potenziamento dei pronto soccorso delle nostre città. Sui bonus – continua il parlamentare regionale – c’è anche poca trasparenza.

I dati dovrebbero essere pubblici, ma non tutti lo sono e quando vengono pubblicati, risultano difficilmente consultabili. Per stimare a quanto ammontano le indennità integrative dei manager sanitari siciliani bisogna fare riferimento alla modica cifra di 800 mila euro, peraltro risalente a tre anni fa. Una situazione che ha fatto preoccupare il Codacons Sicilia e che mi ha spinto ad inoltrare un’interrogazione all’assessore Razza per conoscere le cifre di dette indennità e per valutare l’impiego delle somme per assicurare servizi efficienti e pronto soccorso adeguati, una misura certamente più coerente e armonica con le reali esigenze della nostra rete ospedaliera”.

In alto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com