Palermo, topi nelle sale della Gam

C’è un dossier corredato da foto che sta per arrivare sui tavoli dell’amministrazione comunale di Palermo. Diversi scatti che mostrano gli effetti della scarsa manutenzione alla Galleria d’Arte Moderna, il prestigioso museo palermitano aperto dal 2006 e che ha sempre avuto un trend costante ogni anno di 30-40 mila visitatori. In questi ultimi giorni si sono verificati alcuni episodi che metteono in evidenza lo stato di degrado del museo. Una scolaresca è fuggita via dopo che un topo, poi ucciso e fotografato dai lavoratori, ha seminato il panico tra i ragazzi. E ancora bagni che per mancanza di manutenzione non vengono utilizzati e sono chiusi con tanto di cartello “fuori servizio”, porte rotte, muri scrostati, luci non sempre efficienti nelle sale dove sono esposti i capolavori della Galleria. “Abbiamo già richiesto la derattizzazione alla Rap – dice la direttrice Antonella Purpura – Il problema non è interno al museo, ma esterno. Attorno alla Gam ci sono diverse aree che necessitano di un intervento di bonifica. Da lì arrivano i topi.
Noi come ogni anno facciamo e faremo la derattizzazione interna, ma serve ed è importante quella esterna”. Per quanto riguarda i bagni guasti e le manutenzioni la stessa direttrice conferma che serve una maggiore attenzione da parte dell’amministrazione. “La manutenzione deve essere garantita dall’assessorato Centro Storico anche perché il museo è vincolato – aggiunge la direttrice -. Abbiamo fatto più volte richieste per avere garantito la manutenzione. E’ prevista una conferenza di servizi per riunire tutti e trovare una soluzione che possa essere la più spedita possibile”.

fonte: Ansa

Raccomandati per te

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.