Ars, pronta una mozione per tutelare le PMI colpite dalla psicosi da Coronavirus

di Gioacchino Bosco

I dati dei contagi da Coronavirus in Sicilia sono in continuo aggiornamento. Quelli acclarati al momento sono tre ma non conosciamo la possibile evoluzione della situazione che al di là delle misure di prevenzione giustamente adottate dalla nostra Regione, resta imprevedibile.

“Una situazione di stasi che oggi vede una mobilità ridotta, vacanze disdette, flussi turistici congelati – a parlare è Vincenzo Figuccia deputato dell’Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia che prosegue – insomma in un momento economicamente già difficile, la nostra Sicilia rischia di perdere anche quella capacità attrattiva a causa dell’emergenza sanitaria. Continuo ad incoraggiare la gente nel proseguire, pur con la massima prudenza, una vita ordinaria senza che ci si privi degli spazi e dei luoghi che caratterizzano i nostri stili di vita e la nostra identità. D’altra parte oggi stesso – dice Figuccia primo firmatario dell’atto – considerata la necessità di prevedere compatibilmente con le risorse disponibili del bilancio regionale misure dirette di sostegno nei confronti di tutte le categorie economiche in particolare piccole e medie imprese e liberi professionisti colpiti dalla diffusione del Coronavirus sul territorio siciliano, ho deciso insieme ai colleghi Lo Giudice e Lo Curto di presentare una mozione che impegna il governo della Regione a garantire l’esenzione temporanea del versamento dei tributi e degli altri adempimenti fiscali e burocratici nonché del pagamento delle utenze per attività commerciali, artigiani, liberi professionisti e categorie produttive colpite dalle ordinanze.

“È necessario – dichiara Danilo Lo Giudice – sostenere gli esercenti che operano nei settori della somministrazione di cibi e bevande e nell’intrattenimento e non ultimo, gli operatori del settore culturale e artistico penalizzati dalla psicosi da Coronavirus. Auspichiamo nella collaborazione delle forze politiche per l’approvazione del provvedimento urgente”

Raccomandati per te

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.