PSR, Figuccia: “Quattromila aziende attendono ancora i pagamenti”

“Raccolgo e rilancio l’appello della Confederazione italiana agricoltori per chiedere al Presidente della Regione che si attivi urgentemente perché in sede di negoziazione con la Commissione europea, una parte delle dotazioni finanziarie previste dai fondi strutturali, vengano destinate per il sostegno di quelle aziende siciliane le cui istanze sono state già dichiarate ammissibili nell’ambito del bando pubblico 2018 relativo alla misura 10 sui “pagamenti agro-climatico-ambientali” sottomisura 10.1 “pagamento per impegno agro-climatico-ambientali-operazione 10.1B “metodi di gestione delle aziende ecosostenibili”.

Una soluzione che indubbiamente darebbe la possibilità a molte realtà agricole regionali di rimanere in vita in questo momento di grande difficoltà economica. Si tratta di un numero elevato di aziende, circa quattromila in tutto, che pur essendo aventi diritto, non hanno percepito alcuna somma, nonostante abbiano sostenuto spese esose per la progettualità in questione.
La richiesta della Cia alla quale mi associo per la legittima rivendicazione, riguarda il pagamento di 24 mensilità con somme che garantiranno la sopravvivenza e l’eccellenza tutta Made in Sicily. Ho già predisposto un’interrogazione per chiedere chiarimenti all’assessore all’agricoltura con l’auspicio che la proposta possa andare in porto”
Così Vincenzo Figuccia deputato dell’Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia.

Raccomandati per te

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.