Distretto sanitario di Lercara verso lo smantellamento? Figuccia pone il caso all’Ars

Dopo i mesi di lockdown mi giungono nuove preoccupanti segnalazioni dal Distretto sanitario Lercara Friddi. Apprendo infatti come il distretto sanitario 38 che coinvolge i comuni di Alia, Castronovo di Sicilia, Lercara Friddi, Palazzo Adriano, Prizzi, Roccapalumba, Valledolmo e Vicari sia attanagliato da gravi disfunzioni e caos – a renderlo noto è Vincenzo Figuccia deputato dell’Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia che nella nota prosegue – una situazione di stasi che mette in imbarazzo non soltanto la direzione e lo stesso personale notevolmente sottodimensionato ma ancor più l’utenza e quindi i cittadini sui quali grava un servizio di per sé insufficiente per fronteggiare le esigenze e i numeri. Non si può tralasciare nel silenzio una situazione simile soprattutto se parliamo di un distretto nevralgico per le popolazioni dell’entroterra siciliano.

La politica regionale cosa intende fare? È forse in atto un clamoroso smantellamento della struttura che non assicurerebbe LEA adeguati ai cittadini? Mi sono immediatamente attivato – conclude il parlamentare regionale – presentando interrogazione all’assessore Razza proprio per chiedere chiarimenti in ordine all’insufficienza di personale in forza presso il distretto e per conoscere le intenzioni dell’amministrazione regionale sul futuro della sede Asp”

Raccomandati per te

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.