Figuccia: “Una targa di pessimo gusto, solidarietà all’Assessore Samonà”

Non si placano le polemiche attorno alla vicenda che ha visto protagonista l’Assessorato regionale ai Beni culturali da poco più di un mese al leghista Alberto Samonà. E la politica regionale  o almeno qualcuno che la rappresenta, inizia ad uscire da indugi e timidezze per dire la propria su quanto accaduto.

“Dopo il gesto della targa provocatoria in via delle Croci sede dell’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Siciliana, auspico che possano cessare le polemiche e che ci si possa concentrare seriamente sui temi del rilancio della Sicilia a partire dalla capacità attrattiva e dalla bellezza che questa Terra possiede. Non credo sia più il tempo di scherzare e soprattutto di ricorrere ad atti di pessimo gusto per rievocare momenti tragici della storia. Ancora una volta sono solidale al Governo Regionale e all’assessore Samonà che deve poter svolgere il suo mandato con serenità. Recuperiamo garbo e galateo istituzionale – non fà mai male – e guardiamo con ottimismo al futuro della nostra amata Terra”.

Lo rende noto Vincenzo Figuccia deputato dell’Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia

Raccomandati per te

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.